Skip links

CODICE ETICO PSE

Questo serve come orientamento del nostro lavoro professionale e serve a proteggere e  a garantire la qualità del PSE e dei suoi principi.

Tutti coloro che lavorano nel campo del PSE accettano questo codice sottoscrivendolo e si comportano in modo tale da tutelare gli interessi dei clienti e delle famiglie. Il pubblico può fidarsi delle competenze dei consulenti e dei terapeuti PSE e ha la responsabilità di promuovere il riconoscimento del PSE.

Ognuno di noi è personalmente responsabile per la gestione del proprio lavoro nella pratica quotidiana e svolgiamo le attività PSE in conformità con i seguenti punti:

1. Lo scopo del nostro lavoro è una relazione alla pari orientata al dialogo con i nostri clienti, che incontriamo con rispetto e sosteniamo nella loro autoefficacia.

2. Svolgiamo l’attività PSE con integrità e lealtà, sulla base di principi scientifici, di informazioni e dati attuali.

3. Riflettiamo sul nostro operato con supervisioni regolari e attraverso una formazione continua ci orientiamo allo stato attuale delle conoscenze in ambito PSE. In ciò lavoriamo rispettando i limiti delle proprie professioni e competenze.

4. Rendiamo pubblici i nostri titoli di studio e i nostri titoli e qualifiche professionali solo se sono riconosciuti a norma di legge e solo per il periodo di validità. Le persone che non si attengono a queste direttive verranno perseguite a livello disciplinare dall’Istituto Europeo PSE.

5. Promuoviamo la collaborazione interdisciplinare e lo scambio e il confronto con altri colleghi PSE.

6. Offriamo le prestazioni PSE con obiettività e attenzione per le esigenze personali, per la situazione e le opinioni dei nostri clienti e le trattiamo in maniera riservata. Nell’ambito delle nostre relazioni professionali prestiamo attenzione a non sfruttare e a non manipolare a nostro vantaggio la fiducia e lo stato di necessità dei nostri clienti.

7. Evitiamo discriminazioni sulla base di origine, religione, sesso, orientamento sessuale, età o nazionalità.

8. Per la durata di una consulenza o terapia evitiamo relazioni sessuali con la nostra clientela.

9.Se possibile evitiamo relazioni private di amicizia con i clienti o trattamenti nella cerchia privata o familiare. Se dovesse accadere, ci occupiamo di creare una chiara delimitazione.

10. Se constatiamo che un cliente metta in pericolo se stesso o altri, prendiamo provvedimenti per evitare rischi.

11. Prendiamo provvedimenti se la salute fisica, psichica o il benessere di un bambino sono in pericolo a causa di azioni o mancate azioni dei genitori o di terze persone, o se rischia compromissioni importanti.

12. I clienti vengono inviati ad altri professionisti se emerge che un’altra forma di accompagnamento può portare a risultati migliori.

13. Otteniamo l’autorizzazione del cliente prima di trasmettere informazioni ad altri professionisti.

14.Offriamo informazioni in modo sostanziale, sapendo e riconoscendo che esistono diverse opinioni.

15. Offriamo informazioni e pubblicizziamo le diverse offerte del PSE in una maniera che non sia né scorretta né ingannevole. Strutturiamo la pubblicità in maniera professionale e non suggeriamo false promesse di guarigione.

16. Stiamo attenti ad evitare conflitti di interesse. Rendiamo manifesti interessi finanziari o di altro genere con ditte od organizzazioni. In ciò teniamo presente che decisioni professionali o affermazioni pubbliche nell‘ambito del PSE non possono essere influenzate e da interessi commerciali o riflessioni ideologiche, né possono venire rese pubbliche in tale maniera.

17. Operiamo consapevoli della nostra responsabilità e cessiamo volontariamente la nostra attività in caso di abuso di farmaci o di droghe che ne influenzino lo svolgimento, in caso di interdizione giudiziale o in caso di insorgenza di una patologia psichica che influenzi negativamente l’attività o che possa danneggiare in un qualsiasi modo la clientela.

18. Nel nostro lavoro PSE ci atteniamo alle norme vigenti riguardo alla tutela della privacy. Otteniamo l’autorizzazione scritta dei genitori per riprese audio/video di genitori e/o bambini effettuate per scopi professionali o per l’utilizzo nell’ambito di formazioni PSE.

19. Nel contesto del PSE ci assumiamo l’incarico di tutelare le qualifiche PSE seguendo il Codice Etico. Sottoponiamo al Comitato Etico PSE presunte violazioni nelle modalità sotto indicate.

EEH
This site is registered on wpml.org as a development site.